Ancora pochi giorni separano la formazione under 20 della Scuola Pallamano “Valentino Ferrara” dalle finali nazionali di categoria che si svolgeranno a Bologna dal 1° al 4 giugno. Ultimi allenamenti agli ordini dello staff tecnico con Roberto Sanginario che si è occupato della parte atletica e con i tecnici Luca Luciani e Giovanni Nasta alla ricerca della formazione ideale e delle giuste rotazioni che si dovranno necessariamente effettuare, stante le quattro gare da affrontare in due giorni a partire dal 1° giugno. La Scuola Pallamano “Valentino Ferrara” è stata inserita nel Girone C con le compagini del Faenza, del Chiaravalle, del La Spezia e del Verdeazzurro Sassari ed esordirà il 1° giugno alle 9,30 contro la formazione del Chiaravalle.

Poi nel pomeriggio affronterà il La Spezia. La mattina del 2 giugno affronterà il Faenza e nella serata la formazione del Verdeazzurro. Tante gare in soli due giorni, con partenza alla volta delle finali prevista per il 31 maggio, accompagnati anche dall’immancabile Prof. Tretola. Con l’auspicio, per capitan De Luca e compagni, di riuscire ad ottenere un risultato positivo che segua l’andamento molto soddisfacente della stagione appena giunta al termine e con la consapevolezza che l’opportunità attuale potrà avere anche un prosieguo nella prossima stagione agonistica, stante la recente modifica dei campionati giovanili che innalza di un anno il limite massimo di età, portandoli ad under 21.

“ Cercheremo di migliorare il posizionamento di due anni fa, tentando di arrivare tra le prime otto formazioni d’Italia, questo è il nostro obiettivo primario, unito alla volontà di capire le reali potenzialità del gruppo di giocatori beneventani, che in larga parte ci ha regalato grandi soddisfazioni nel campionato di A1. Con un po’ di fortuna potremo arrivare tra le prime quattro, ma principalmente ci aspettiamo la consacrazione degli elementi di spicco che meritano di mettersi in evidenza,”  queste le parole del Mr. Giovanni Nasta.

Rispetto a due anni fa il gruppo ha potuto beneficiare prima dell’esperienza nel campionato di A2 e poi di quello di A1 della recente stagione da poco conclusasi. Proprio in quest’ultimo anno, anche se particolarmente faticoso, sia mentalmente che fisicamente, l’intensità di gioco e gli allenamenti, divenuti quotidiani, hanno permesso a tutti gli under 18 e under 20 di compiere un evidente salto di qualità. Nelle finali di Bologna potremo misurare i reali miglioramenti da parte di tutti, con la speranza di ben figurare e di migliorare il posizionamento delle finali di due anni fa,” queste le parole di Mr. Luca Luciani.

Al rientro dalle finali nazionali si potranno annunciare i nomi di due giovani atleti di interesse nazionale che hanno voluto aggiungersi al roster della formazione sannita, i quali potranno migliorare ulteriormente la giovanissima squadra gialloverde per il prossimo campionato di A1, che si prospetta molto più impegnativo.

L’auspicio da parte dell’Associazione è di poter aggiungere in futuro altri atleti, oltre a Ceccarini, nella lista degli “azzurri” e sarebbe il giusto premio per la brillante stagione di molti dei nostri giovani che hanno vissuto da protagonisti il campionato di  A1 ed a cui auguro di tornare con un buon risultato da Bologna. Se possibile seguirò personalmente la squadra insieme ai due collaboratori più preziosi e sempre presenti, Gaetano Ievolella e Martino Fioretti”, queste le parole del Presidente Mario Luciano.

 

 

Lascia una risposta