Il Benevento punta ai tre punti per dar continuità e magari anche approfittare di qualche passo falso per scalare ulteriormente qualche posizione per fissare la griglia finale. All’Arena per il Pisa sarà più una questione di orgoglio, per i giallorossi i punti in palio possono valere davvero tanto. Marco Baroni confermerà ancora il 4-4-2 con il tandem offensivo composto da Ceravolo e Puscas, galvanizzato dal ritorno al gol. Il tecnico toscano ritrova Camporese, Lopez e Chibsah, con quest’ultimo in ballottaggio a centrocampo con Del Pinto al fianco di Viola in cabina di regia. Gli infortunati hanno praticamente recuperato tutti, ma i soli Buzzegoli e Falco potrebbero metter qualche minuto nelle gambe, subentrando a partita in corso. La novità riguarda gli esterni, perché dopo l’ottimo impatto nel match col Frosinone nell’ultima parte, l’allenatore dovrebbe concedere una chance dal primo minuto anche a Marko Pajac, chiamato a confermare i buoni segnali di sabato per ritagliarsi un ruolo importante anche in ottica Play Off. a. Pisa che inizia già a pensare e ragionare in previsione della prossima stagione con una lunga lista di infortunati, oltre lo squalificato Crescenzi. Sarà l’ultima sulla panchina nerazzurra per Gennaro Gattuso che dovrebbe confermare il 4-3-3 dando spazio ai giovani. A centrocampo potrebbe partire l’ex Angiulli  a lato di Zammarini con Verna sul centro destra, mentre nel tridente il vertice potrebbe essere proprio Peralta con Lores e Mannini ai lati.

Ecco le probabili formazioni di Pisa-Benevento:

Pisa (4-3-3): Cardarelli; Longhi, Del Fabro, Lisuzzo, Birindelli; Angiulli, Zammarini, Verna; Lores, Peralta, Mannini. Allenatore: Gattuso.

Benevento (4-4-2): Cragno; Lopez, Lucioni, Camporese, Gyamfi; Pajac, Chibsah (Del Pinto), Viola, Eramo; Ceravolo, Puscas; Allenatore: Baroni.

Lascia una risposta