Dopo aver conquistato  due vittorie nell’esordio del 1° giugno alle finali nazionali under 20 di Bologna, la Scuola Pallamano “Valentino Ferrara”, ieri era chiamata alla vittoria contro il Faenza per poter sperare di accedere alle semifinali del 3 giugno. La gara contro gli emiliani è stata una partita intensa e sempre in bilico, con i sanniti in vantaggio per buona parte dell’incontro. Capitan De Luca e compagni, dopo un finale al cardiopalma riuscivano, nel momento di maggior difficoltà, a creare un piccolo solco che è rivelato decisivo a fine gara. Il primo tempo era terminato in perfetta parità, 10 a 10, con tanti rimpianti per alcune occasioni sprecate. Poi il secondo tempo, vissuto sulla falsa riga del primo, per un tratto anche a parti invertite, si chiudeva sul 23 a 25 per i gialloverdi che con sei punti prendevano la testa della classifica del girone, staccando definitivamente il Faenza. Il tabellino della gara ha visto top scorer Giuseppe Mancini con 12 reti, Antonio Mancini e Matteo Ievolella con 4 reti, Iannotti Lorenzo con 3 reti, Mario D’Addona e Antonio De Luca con 1 rete.

Neanche il tempo di fare uno spuntino e alle 15.30 di nuovo in campo per l’ultima gara del girone contro il Verdeazzurro Sassari. La partita si prospettava difficile, soprattutto per la stanchezza accumulata nelle ultime ore e di fatto tale si è rivelata. Molto sereni in avvio di gara i giovani sanniti si portavano subito in vantaggio sprecando qualche occasione per allungare nel punteggio e, complice la stanchezza ed il nervosismo innescato dalle decisioni molto contestate della coppia arbitrale, chiudevano la prima frazione di gioco in vantaggio per 15 a 14. Nella ripresa i sanniti subivano una serie eccessiva di esclusioni temporanee, che di fatto davano la possibilità alla squadra di Sassari di recuperare lo svantaggio iniziale e portarsi in vantaggio, dovendo poi, a seguito delle esclusioni definitive per somma di sanzioni temporanee di Antonio de Luca ed Antonio Mancini, a cedere per 37 a 31. In attesa della gara di questa mattina del Verdeazzurro Sassari, la formazione di Benevento resta in testa alla classifica provvisoria del girone C con sei punti, seguita dal Sassari con 5, dal Faenza con 3, dal Chiaravalle con 2 e dal La Spezia con zero. Il tabellino della gara ha visto top scorer Giuseppe Mancini con 9 reti, Antonio De Luca con 7 reti, Antonio Mancini e Mario D’Addona con 4 reti, Lorenzo Iannotti e Matteo Ievolella con 3 reti, Rito Di Libero con 1 rete.

Ora, al termine della seconda giornata di gare, in attesa dei risultati delle partite di questa mattina, i gialloverdi guidati da Mr. Giovanni Nasta potranno riposarsi e prepararsi alla probabile gara di semifinale che li attende alle 18.00. Nonostante la sconfitta, anche se dovessero giungere al secondo posto del girone ci sono ottime possibilità di agguantare la semifinale, in virtù della larga differenza reti che i ragazzi sanniti hanno guadagnato in queste 24 ore di gare sfrutteranno ogni occasione che gli si presenterà.

L’auspicio, non solo da parte mia, era che si potesse riuscire nell’impresa che a Benevento manca da oltre 25 anni. Sembra che l’obiettivo sia stato raggiunto e, pertanto, voglio complimentarmi con tutti coloro che hanno reso possibile lo storico traguardo. Partendo dal Mr. Giovanni Nasta, che con immenso sacrificio è riuscito a non mancare alla competizione, passando per  Mr. Luca Luciani e Mr. Omar Tretola che hanno composto lo staff tecnico qui a Bologna. Vivissimi complimenti a tutti gli atleti, con l’augurio di poter far bene nelle prossime due gare, dimostrando, con serenità e convinzione, tutto il loro valore. Ora non rimane che goderci il finale, cercando di ottenere quanto più è possibile e lottando fino all’ultimo per raggiungere i traguardi sperati”, queste le parole del Presidente Mario Luciano.

Lascia una risposta