Alla ripresa del campionato non ci sarà in virtù della squalifica dopo il match con il Torino, ma Bruno Zuculini, centrocampista del Verona, in occasione dell’Open Day del settore giovanile gialloblu ha detto la sua in merito all’andamento dell’Hellas: “La sosta arriva nel momento giusto, dopo un pareggio positivo come quello di Torino e con la possibilità di recuperare al meglio fisicamente. Io dovrò aspettare qualche giorno in più, a causa della squalifica, ma la squadra sta bene, stiamo lavorando tutti insieme ogni giorno. La testa è già a Benevento”.
E’ un peccato – ha sottolineato l’ex Manchester City– saltare la gara con il Benevento, mi sentivo bene e credo di essere in una buona condizione”. Siamo un gruppo che si vuole bene, nato lo scorso anno e già passato attraverso momenti positivi e negativi, sempre compatto. Stiamo imparando dai nostri errori, ora sappiamo su cosa migliorare e lavoriamo per arrivare pronti al Benevento”. Ha concluso il centrocampista argentino.

Lascia una risposta