Roberto De Zerbi ne ha dovuto fare a meno nelle ultime due partite, ma Danilo Cataldi resta uno dei giocatori chiave per il suo scacchiere. Il centrocampista ex Genoa è uno dei pochi ad essersi salvato nell’avvio complicato di stagione per i giallorossi e proprio per questo motivo sono su di lui i riflettori di mercato. Nelle ultime settimane si è affacciata la Fiorentina, in forte pressing proprio per Cataldi via Lazio, ma la vera parola spetta al Benevento per via del prestito fino al termine della stagione con obbligo di riscatto del cartellino in caso di salvezza. Proprio questa è la chiave per Cataldi con tante parti da accontentare per sbloccare la trattativa. Ad oggi, sembrerebbe esser netta la volontà del club sannita a non voler trattare per la cessione del giocatore che, intanto, con il Benevento non si è esposto. La Viola potrebbe rilanciare, magari mettendo sul piatto qualche contropartita proprio per convincere i giallorossi. Potrebbero esser rivisti, eventualmente, gli accordi per il prestito di Lorenzo Venuti, per il quale il Benevento non ha fissato un diritto di riscatto ma solo un premio valorizzazione a suo favore, ma la Fiorentina potrebbe metter sul piatto anche Sebastian Cristoforo, centrocampista uruguaiano già sondato dal Benevento in estate. Per ora solo ipotesi perché il Benevento non vuol fare a meno del suo faro di centrocampo.

Lascia una risposta