breaking news

Benevento, nuove riflessioni per il centrocampo. E su Bongonda…

11 gennaio 2018 | by Domenico Passaro
Benevento, nuove riflessioni per il centrocampo. E su Bongonda…
Calcio mercato
0

La trattativa con il Bari non è ancora decollata, ma neanche del tutto arenata. Il club pugliese si mantiene vigile su Ledjan Memushaj, ma quella dell’albanese potrebbe essere una pista da sbloccare solo negli ultimi giorni. Dopo la sontuosa prova con la Sampdoria, infatti, potrebbero cambiare nuovamente le carte in tavola, come è anche emerso dal confronto diretto tra le parti. Memushaj partirà con la truppa giallorossa in ritiro e dovrebbe esser a disposizione per le prossime due partite, poi si vedrà. Anche perché l’ingresso di Sandro dovrebbe sbloccare la cessione di Raman Chibsah e se non dovesse arrivare un altro mediano allora l’ex Pescara potrebbe anche esser blindato. A proposito del ghanese, il Frosione non ha assolutamente mollato la presa per un ritorno, viste anche le difficoltà di portar subito nel Lazio Moussa Koné, già bloccato per giugno a parametro zero. Il club ciociaro ha già formulato un’offerta, ma allo stesso tempo il Benevento difficilmente si smuoverà sulla richiesta, visto anche l’investimento estivo per il riscatto del cartellino a 900mila euro. Chiuso Diabatè, il club sannita resta alla ricerca di un esterno offensivo: una delle priorità resta quella di Theo Bongonda, ma quello dell’accordo con il Celta Vigo non era l’unico scoglio. Se si pensava ad una trattativa lampo, allora bisognerà rivedere i piani, perché ci sono diverse proposte in giro per l’Europa per il calciatore belga che, comunque, in un primo momento aveva mostrato entusiasmo per la meta italiana. Dal Belgio è rimbalzata la notizia di un’accelerata del Waregem, ma per il giocatore c’erano anche le offerte dell’Olimpiakos e del Leganes. L’alternativa potrebbe rispondere al nome di Filip Djuricic che risponderebbe anche all’eclettico profilo da poter impiegare su entrambe le fasce, ma anche in un ipotetico centrocampo a 3. A meno che non ci siamo clamorosi risvolti, perché la pista Filippo Falco non si è mai realmente aperta, ma l’eventuale partenza a gennaio di Amato Ciciretti potrebbe spingere a considerare l’innesto di un nuovo mancino e quello del tarantino potrebbe essere l’ideale. Il Benevento non molla Bongonda, ma l’inserimento in extremis non ha sortito effetti.


Pubblicato il:11 gennaio 2018 alle 5:05 pm

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *