breaking news

Benevento, Bucchi: “Contento di affrontare l’Udinese. L’entusiasmo della città ci ha sorpreso”

10 agosto 2018 | by Domenico Passaro
Benevento, Bucchi: “Contento di affrontare l’Udinese. L’entusiasmo della città ci ha sorpreso”
Benevento calcio
0

Persa la Serie A, il turno di estivo di Coppa lascia ancora un assaggio della massima serie al Benevento nell’appuntamento di Udine. Campionato a parte, la sfida della Dacia Arena al terzo turno della competizione tricolore è l’occasione per alzare l’asticella e confrontarsi con un avversario di livello per valutare il processo di assemblaggio del nuovo gruppo.

E’ quanto sostiene lo stesso allenatore, Christian Bucchi, che ha parlato in conferenza stampa a poche ore proprio dalla partenza per il Friuli: “Sono contento di questa partita,  – ha detto il tecnico – perché quello che ci serve adesso è soffrire. Credo che sia un ottimo test per misurarci contro un avversario molto più forte, che andrà a stuzzicare quelle corde meno toccate di questo periodo”. 

Sugli acciaccati: “Letizia ha lavorato bene e credo che tornerà a far parte del gruppo dalla settimana prossima. Son soddisfatto dell’atteggiamento di Antei, non è semplice ripartire sapendo di dover fare ancora delle fasi di personalizzato. Il suo atteggiamento mi ha colpito e credo che siamo vicini ad un suo rientro. Asencio non farà parte della gara perché nella partitella di lunedì ha riportato un lieve trauma al ginocchio. E’ un peccato. Iemmello sta lavorando bene. Se dovesse andar via per noi vanno bene Asencio e Coda, insieme agli altri”.

Sulle scelte: “Per cimentare delle idee all’inizio bisogna puntare su una base solida sulla quale costruire. Le nostre idee sono gioco ed organizzazione. Poi ci sono sempre le varianti che dipendono dalle condizioni dei giocatori. Le condizioni sono più o meno le stesse, ma la formazione che scenderà in campo domani seguirà le idee dell’ultima. I giocatori per me sono tutti titolari, ma lo dico senza retorica. In questo momento ci sono giocatori che stanno meglio ed alcuni possono portare un po’ di pazienza, ma la forza di una squadra sta in tutta la rosa. Al di là di chi giocherà, abbiamo il dovere di conservare l’entusiasmo della gente che ha colpito tutti. Vogliamo ripagare quest’entusiasmo”.

Slittamento Serie B ed ipotesi riduzione organica: “E’ una questione politica a me interessa solo giocare, abbiamo voglia di calcio vero. Per noi il campionato inizia il 25, se dovesse slittare per noi sarà la seconda giornata. Non cambia nulla nella nostra programmazione. La prossima settimana faremo due amichevoli per dare modo all’intera squadra di mettere minutaggio, per poi arrivare nella settimana tipo con grosso modo tutti i componenti in buona condizione”. 

In programmazione due amichevoli: “Giovedì dovremmo giocare contro una squadra di D, mentre nel fine settimana cercheremo di giocare contro una squadra di B”. 


Pubblicato il:10 agosto 2018 alle 12:28 pm

Comments are closed.