breaking news

Serie B, a breve nuovo direttivo per la ripartizione dei diritti TV

12 settembre 2018 | by Domenico Passaro
Serie B, a breve nuovo direttivo per la ripartizione dei diritti TV
Ultime di serie B
0

Una misura che era atta a tutelare gli interessi delle 19 che ai nastri di partenza avevano di diritto la Serie B e che non avrebbero dovuto pagare con eventuali slittamenti inadempienze altrui. E’ questo il pensiero conduttore delle misure che hanno spinto ad inizio agosto Lega di B prima e FIGC poi a dare il via ad un campionato ad organico ridotto, quello poi contestato sostanzialmente da chi ha concorso al ripescaggio. Ed intanto a poche ore dalla sentenza del Collegio di garanzia del CONI si è detto soddisfatto il presidente di Lega, Mauro Balata: “Ora il campionato di Serie B può continuare, con una riduzione degli organici che, al di là delle proporzioni, vuole essere una prima pietra di un cambiamento di un sistema diventato in questi anni insostenibile e incapace di riformarsi”. Confermato l’organico della serie cadetta, si procederà con la nuova ripartizione dei proventi dai diritti tv, come annunciato dallo stesso Balata: “Continua intanto il lavoro della Lega B sul fronte dei diritti tv, del marketing e dell’adeguamento della ripartizione delle risorse. A questo proposito domani si svolgerà un Consiglio direttivo”.


Pubblicato il:12 settembre 2018 alle 3:59 pm

Comments are closed.