breaking news

Basket| Miwa Energia BN, coachAnnecchiarico: “I ragazzi sanno cosa fare, mi aspetto una reazione”

27 ottobre 2018 | by Alberto Tranfa
Basket| Miwa Energia BN, coachAnnecchiarico: “I ragazzi sanno cosa fare, mi aspetto una reazione”
Altri Sport
0
Vincere al PalaParente per archiviare la sconfitta di Marigliano. L’imperativo della Miwa Energia Cestistica Benevento è saggiamente ripetuto da coach Bruno Annecchiarico che ha tutte le intenzioni di lasciarsi alle spalle la brutta prestazione dello scorso weekend e riprendere il giusto cammino. Smaltite le scorie di quella sconfitta, lo sguardo è ora rivolto al match contro il Basket Parete in programma domani (domenica) alle ore 18. “A inizio settimana ci siamo riuniti in spogliatoio, la società è venuta a farci visita nella persona di Michele Zullo spendendo parole di grande fiducia nei confronti di tutti, ora tocca a noi ripagarla con una grande prestazione”, esordisce Annecchiarico nel presentare il match casalingo.
Sul parquet del PalaParente non ci sarà Pietro Credendino, fermato da un infortunio muscolare: “Non lo avremo per un mese, ha pagato la voglia di tornare in fretta a essere protagonista. Ci siamo affidati allo studio medico del dottor Walter Giorgione per il recupero degli infortunati e la cura di ogni dettaglio, siamo in ottime mani. Comunque credo che riusciremo a trovare le armi giuste per far male ai nostri prossimi avversari. Siamo reduci da un’ottima settimana di lavoro, ma devo dire che in allenamento facciamo ottime cose. Il nostro obiettivo è trasportare tutto alla partita, speriamo di farlo nel migliore dei modi. Per quanto riguarda la condizione dei singoli, Pasquale Cavallaro è in crescita costante, seppur ancora indietro rispetto al resto del gruppo. Dobbiamo dare il massimo, mi aspetto una grandissima prestazione”.
Il calendario ha già evidenziato che il momento è di quelli delicati: “Dopo questo impegno casalingo andremo a Ischia per affrontare una signora squadra in una trasferta che dal punto di vista logistico non è mai stata agevole. Ci penseremo da lunedì in poi, perché adesso tutte le nostre attenzioni sono concentrate su Parete che in settimana ha perso contro Cava giocando comunque una buona partita. E’ un avversario da prendere con le molle, per batterlo servirà esattamente ciò che non abbiamo avuto a Marigliano. I ragazzi lo hanno capito, il loro atteggiamento sarà sicuramente migliore, anche perché giocheremo davanti a una cornice di pubblico che si preannuncia bellissima. Nella sfida con Venafro il sostegno della nostra gente ci ha dato tanta carica, ci aspettiamo lo stesso dal confronto con Parete”. 


Pubblicato il:27 ottobre 2018 alle 4:48 pm

Comments are closed.