breaking news

Avellino, non c’è il guizzo: a Monterosi finisce 0-0

4 novembre 2018 | by Alberto Tranfa
Avellino, non c’è il guizzo: a Monterosi finisce 0-0
Avellino calcio
0

Continua il digiuno di vittorie per l’Avellino: a Monterosi la formazione di Graziani non va oltre lo 0-0 in una gara avara di emozioni. Ha vinto il tatticismo e la paura di osare.
Graziani conferma l’annunciato rombo a centrocampo: Tribuzzi a supporto della coppia Sforzini – De Vena, insieme dal primo minuto dopo tre gare.
Pronti via e l’Avellino al 3′ ci prova proprio con Sforzini’: cross di Gerbaudo dalla sinistra,il numero 32 sfiora, palla sui piedi di Tribuzzi che la rimette al centro: questa volta il bomber irpino trova la palla, ma non centra lo specchio della porta. Al 20′ viterbesi pericolosi: Rasi si incunea sulla sinistra, entra in area, ma la conclusione è respinta da Lagormarsini. Sempre dalla sinistra arriva un’altra occasione per i locali: minuto 36, Nohman serve Gabbianelli che dalla distanza sfiora di poco il bersaglio. Tenta di reagire l’Avellino affidandosi a Buono: buona l’iniziativa, ma il tirocross viene rinviato dalla difesa laziale. Un minuto e anche la retroguardia irpina si ritrova ad allontanare un pallone nel cuore dell’area dopo il colpo di testa fuori misura di Messina. Difensore protagonista anche ad inizio ripresa quando salva sulla linea una palla destinata ad andare in rete su tiro dalla distanza di Gerbaudo. Non si sblocca il risultato: basterebbe un po’ di convinzione ad entrambe per andare in vantaggio, e in tal senso è emblematico ciò che succede al 23′ quando arriva la chance più ghiotta per i bianco-verdi: dai 20 metri tiro-cross di Tribuzzi, De Vena da pochi passi sporca soltanto la traiettoria, sulla quale c’è Frasca che salva con i piedi. Mani in testa per l’attaccante ex Casertana, consapevole di aver sciupato l’occasione del match. Una gara che si infiamma al 25′ per un contatto in area avellinese: il Monterosi protesta, l’arbitro lascia correre. E’ forse l’ultimo sussulto: allo scadere c’è la possibilità per Gerbaudo di chiudere verso la porta un cross di Matute, ma il colpo di testa va alto. Avellino torna a fare punti lontano dal Partenio-LOmbardi, ma la vetta ora è distante 4 lunghezze.

Monterosi-Avellino 0-0, il tabellino.

Monterosi (4-3-1-2): Frasca, Francescangeli (48′ st Matrone), Gasperini, Messina, Rasi; Gereveni, Pisanu (16′ st Proia), Mastrantonio; Gabbianelli; Nohman (38′ st Alonzi), Sabatini (40′ st Pellacani).

A disp.: Chingari, Valentini, Barbato, Giannetti, Liurni. All.: Mariotti.

Avellino (4-3-1-2): Lagomarsini; Patrignani, Morero, Mikhaylovskiy, Parisi; Buono, Matute, Gerbaudo; Tribuzzi (46′ st Tompte); De Vena (41′ st Acampora), Sforzini.

A disp.: Pizzella, Mentana, Ventre, Scarf, Carbonelli, Nocerino, Saporito. All.: Graziani.

Arbitro: Delrio di Reggio Emilia. Assistenti: Allocco di Bra e Mazzarà di Messina.

Note: ammoniti al 36′ pt Messina, al 20′ st Francescangeli, al 28′ st Patrignani per gioco scorretto, al 32′ st Buono per comportamento non regolamentare; angoli 5-4; recuperi 1′ pt e 3′ st.


Pubblicato il:4 novembre 2018 alle 8:39 pm

Comments are closed.