breaking news

Benevento, Inzaghi: “La squadra è stata fantastica”

19 Ottobre 2019 | by Domenico Passaro
Benevento, Inzaghi: “La squadra è stata fantastica”
Benevento calcio
0

Quello di Inzaghi è un Benevento d’acciaio, bello da vedere a sprazzi, di cuore e grinta quando c’è da soffrire. I giallorossi riprendono da dove avevano lasciato, liquidano il Perugia e consolidano il loro primato. Tanto sacrificio per conquistare i tre punti, questo spirito piace all’allenatore: “Oggi non posso nascondermi, – ha detto al termine della gara Filippo Inzaghi la squadra ha fatto qualcosa di fantastico. E’ chiaro che avremmo potuto chiudere con tre gol il primo tempo, ma non abbiamo subito per un tempo in inferiorità numerica. Sono stati fantastici. Non abbiam fatto nulla, ma questa è la strada giusta”.

Soddisfatto Inzaghi, ma allo stesso tempo predica calma: “Non dovevamo fare quel fallo, ci siamo andati a complicare una partita dove non c’era complicazione. Avendola vinta però con un uomo in meno, vale doppio. Oggi non posso tirarmi indietro dal dare complimenti. Queste partite ti danno qualcosa in più, ma dobbiamo mantenere i piedi per terra. Anche per chi è entrato, non era semplice trovarsi in una situazione con un uomo in meno, ma so di avere tante valide alternative e questo è molto importante”.

Sugli esterni: “Mi piace che Insigne rientri e vada verso la porta. Preferisco che resti tra le linee e vada a cercare il gol”. 

Sull’episodio di Tello e i dirigenti allontanati dalla panchina: “Armenteros aveva preso una botta, di solito si ferma il gioco. Lì ci siamo innervositi, ma poi abbiamo fatto un errore che non va fatto. Abbiamo poi dovuto difendere in 9, solitamente alla lunga cali, invece è andata bene ma questa leggerezza deve servirci da lezione”.

Sulla prova della difesa e di Antei nel ruolo di terzino: “Gyamfi è un giocatore importante, ma Antei ha fatto una partita fantastica”. 


Pubblicato il:19 Ottobre 2019 alle 8:58 pm

Comments are closed.