breaking news

Foggia, De Zerbi scuro in volto: “Non ci siamo proprio. Ecco perché ho richiamato Auteri”

21 Settembre 2015 | by Domenico Passaro
Foggia, De Zerbi scuro in volto: “Non ci siamo proprio. Ecco perché ho richiamato Auteri”
1^ Squadra
0

La domanda della vigilia era: il vero Foggia è quello visto a Pagani o quello prorompente di domenica col Catanzaro. Se la risposta doveva arrivare dal match del “Vigorito” con il Benevento, la risposta non può che esser evidente. Foggia rimandato ancora, rimandato ancora l’appuntamento con la vittoria. E’ lo stesso Roberto De Zerbi a fine gara ad ammettere il passo indietro della propria squadra e star a lui trovar la chiave per ritrovar la brillantezza che ha caratterizzato la squadra pugliese nello scorso campionato:

“Non ci siamo, ma per capire quali siano i problemi devo rivedere la gara ed analizzarla a mente fredda. Male nel primo tempo ed anche nella ripresa, nonostante un paio di cambi, siamo riusciti a fare ben poco di buono. Ci manca ancora l’atteggiamento dello scorso anno. 

Le responsabilità non fanno male, l’importante è aver dato sempre tutto e la mia squadra deve pensare a questo, poi se il Benevento sarà più bravo, gli stringerò la mano. Ma io non alzo bandiera bianca, piuttosto che mollare mi faccio due anni di galera”.

Con le sue dichiarazioni alla vigilia su Auteri aveva pensato a metter un po’ di pepe in più alla gara. Resta dello stesso atteggiamento il tecnico rossonero anche dopo la sconfitta con i giallorossi: “Auteri parla con i miei giocatori, io non lo faccio con i suoi giocatori, quindi Auteri deve solo parlare con i suoi”.

“L’antipatia” continua ma, probabilmente, avrebbe fatto meglio a risparmiarsi qualche parola. Auteri a fine conferenza ha provato a chiedere spiegazioni al suo collega, ma il tutto è sfociato in un litigio ne quale si sono intromessi anche diversi calciatori e giornalisti. Dopo qualche minuto tutto è rientrato nella norma, tra i nervosismo generale. Ecco, questa è l’arma a doppio taglio di cui abbiamo parlato: i grandi proclami se non bilanciati da solidità mentale, possono tagliarti le gambe ed in questo momento l’ambiente rossonero non è sereno.

Nel video le parole di Roberto De Zerbi al termine di Benevento-Foggia


Pubblicato il:21 Settembre 2015 alle 12:17 am

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *