breaking news

Benevento, Baroni: “Abbiamo centrato i nostri obiettivi sul mercato. Dispiace per gli addii, ma il calcio è questo”

1 Settembre 2017 | by Domenico Passaro
Benevento, Baroni: “Abbiamo centrato i nostri obiettivi sul mercato. Dispiace per gli addii, ma il calcio è questo”
Benevento calcio
0

Tra obiettivi sfumati, corteggiati e solo sfiorati ed operazioni completate. Il mercato del Benevento si è concluso con quattro importanti operazioni in entrata ed una a sorpresa, a ridosso della deadline per sfruttare un’occasione e mettere a disposizione di Baroni una rosa numericamente completa e coperta in ogni settore del campo.

“Siamo soddisfatti, abbiamo centrato gli obiettivi che ci eravamo prefissati migliorando la rosa sia qualitativamente che numericamente parlando”. Il commento di Marco Baroni nell’odierna conferenza stampa. “Abbiamo preso giocatori che volevano fortemente Benevento, – ha proseguito – funzionali al nostro gioco e che ci diano anche fisicità. Chiaro che avrei preferito avere una rosa definita già in ritiro, ma le dinamiche di mercato non lo permettono. Ora starà a noi dimostrare di esser migliorati”.

Le due sconfitte in campionato sono stati segnali, ma non campanelli d’allarme dai decibel talmente alti da far perdere la testa nelle ultime ore di mercato con un’irruzione coatta. La società non ha cambiato la propria filosofia e dopo Memushaj si è anche affacciata all’estero con le operazioni Armenteros e Lazaar, per quest’ultimo un ritorno in Italia dopo una trattativa lunga, complicata soprattutto da un punto di vista burocratico. Iemmello e Parigini erano già vecchi pallini, Antei il riparo ad un reparto che aveva lasciato perplessi. Ingressi che hanno implicato cessioni a malincuore, come quelle di Michele Camporese e Fabio Ceravolo.

“Come per Ceravolo, mi è dispiaciuto anche per le partenze di giocatori come Pezzi e Padella. Il calcio purtroppo è fatto così”. Riguardo i singoli, il tecnico cerca di chiarire la sua posizione su Armenteros “non è vero quanto si è detto, il giocatore l’ho voluto io”, dice Baroni, “lo abbiamo visionato ed è un giocatore che ha caratteristiche utili per noi. L’unico dubbio per i giocatori che vengono dall’estero riguarda l’adattamento al nostro calcio, ma il ragazzo ha tutte le carte in regola per fare bene qui da noi. Lazaar voleva tornare in Italia e potrò utilizzarlo sia sulla linea dei difensori che dei centrocampisti, ma ha caratteristiche per giocare solo a sinistra. Lombardi è un ragazzo che mi piace perché ha rapidità e tecnica”.

 


Pubblicato il:1 Settembre 2017 alle 1:49 pm

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *