breaking news

Benevento-Trapani: 5-0. Viola da favola. Che spettAcolo!

6 Dicembre 2019 | by Domenico Passaro
Benevento-Trapani: 5-0. Viola da favola. Che spettAcolo!
Benevento calcio
0

Non c’è storia, è un Benevento che rasenta la perfezione. 10 minuti per mettere subito in chiaro al Trapani con Coda, alla mezzora i giallorossi sono già al doppio. Ordinaria amministrazione per Montipò, che quando chiamato in causa fa il prodigioso ed annienta Pettinari a colpo sicuro. La Strega strappa applausi, gioca divertendosi e da divertirsi. I granata in balia degli avversari, Maggio e compagni fanno quello che vogliono. Nella ripresa Sau cala il tris e poi la perla di Viola ha dell’incredibile. C’è da stropicciarsi gli occhi. Il 10 si porta il pallone a casa, trovando nel finale proprio l’incrocio con un mancino che non lascia scampo. Se è vero, come dice Inzaghi, che qualcuno gufa contro, è perché forse contro questo Benevento c’è poco da fare, se non provarci con quello. In campo non c’è storia. Strega padrona.

I TEMPO – L’umidità fa la sua parte, tutti i giocatori in campo devono rodare le gomme. Eppure, il Benevento ci mette appena 9 minuti e poco più per sbloccarla. La discesa di Sau che aspetta l’inserimento in area dell’attaccante, sul fondo col mancino per lo stacco perfetto di Massimo Coda. Subito però i giallorossi rischiano di prenderlo sullo schema avversario da punizione, la battuta di Ferretti per il rimpallo a Grillo, ma il granata era in offside. Risponde subito Viola che prova la conclusione da fuori, ma senza trovare la porta. Quando scende il Benevento dà l’impressione sempre di poter creare qualcosa. Al minuto 17 guadagna corner, la girata di Letizia e prova a spizzarla Sau che trova il difensore avversario. Il Benevento costringe gli avversari a rintanarsi e soffrire. I giallorossi li aggrediscono alti, così recupera palla Maggio nella trequarti, per Sau che lo serve ancora in area, il capitano allunga il passo e viene messo giù da Fornasier. Non ci sono dubbi per Minelli che indica il dischetto. Glaciale Viola che spiazza Carnesecchi e firma il raddoppio.

II TEMPO – L’avvio è favorevole al Trapani, Pettinari da solo si crea subito l’opportunità di accorciare le distanze e la piazza dal cuore dell’area, ma Montipò è un gatto ed agguanta la sfera tra lo stupore dei granata. I giallorossi rispondono subito, palla sradicata a centrocampo e Coda via per la corrente a sinistra Viola che esplode subito il macino, vola in corner Carnesecchi. Il Benevento è uno spettacolo da vedere, bellissima l’azione sulla destra per servire Maggio sul fondo dentro per la girata al volo di Sau che trova il portiere a coprire il palo. Inzaghi passa al 4-4-2 con Improta, ci mette un minuto a creare la prima azione in percussione per sfiorare il gol. Un minuto, Kragl danza per Coda che scarica, risponde il portiere. E’ un Benevento da applausi. Il tris arriva a 13 dal termine, lo ha cercato tanto e Marco Sau l’ha trovata. L’invenzione di Schiattarella che scodella per Coda con la punta, risponde il portiere ma per il tapin si avventa il sardo e la chiude definitivamente. E’ un Benevento da non credere, come il gol che da oltrecentrocampo pesca Viola per l’esplosione tra stupore e gioia del Vigorito. Il 10 non ha finito e si ripete ancora dai 22 metri per portarsi il pallone a casa. Viola da favola, Strega spettacolare.

Benevento (4-3-2-1): Montipò; Letizia, Caldirola, Antei, Maggio; Viola, Schiattarella, Hetemaj (61′ Improta); Sau (81′ Insigne), Kragl (73′ Tello); Coda. A disposizione: Manfredini, Gori, Del Pinto, Tuia, Gyamfi, Di Serio, Solimeno, Volkic, Armenteros. Allenatore: Inzaghi

Trapani (4-3-3): Carnesecchi; Grillo, Scognamillo, Fornasier, Del Prete (68′ Candela); Moscati, Taugourdeau, Corapi (68′ Tulli); Pettinari, Evacuo, Ferretti (46′ Colpani). A disposizione: Dini, Stancampiano, Pagliarulo, Aloi, Minelli, Luperini, Cauz, Scaglia, Canino. Allenatore: Baldini.

Arbitro: sig. Minelli di Varese

Marcatori: 10′ Coda, 32′, 82′, 89′ Viola, 79′ Sau

Ammoniti: 20′ Ferretti (T), 22′ Scognamillo (T), 53′ Hetemaj (B),


Pubblicato il:6 Dicembre 2019 alle 10:48 pm

Comments are closed.