breaking news

Benevento, i difensori nel mirino

10 Gennaio 2020 | by Domenico Passaro
Benevento, i difensori nel mirino
Benevento calcio
0

Il cerchio sta per chiudersi, Pasquale Foggia prova a regalare al tecnico del Benevento anche un rinforzo per la difesa già entro la ripresa di campionato. Diversi sono i giocatori che il diesse partenopeo ha sondato, cercando poi di andare fuori dai radar italiani ma sempre per giocatori che abbiano trascorsi importanti. Con l’infortunio di Antei l’idea è quella di ingaggiare un centrale mancino che sappia disimpegnarsi eventualmente anche lateralmente, all’occorrenza magari come terzo quando Inzaghi sistema a tre i suoi centrali. La pista in questo momento più percorribile è quella che porta a Vasco Regini della Sampdoria, con il quale ci sarebbero ampissimi margini per chiudere a breve. Intanto, però, Foggia aveva tracciato la strada anche per altre piste che non risultano ancora chiuse. Soprattutto, quella che porta ad Alin Tosca. Il difensore ha già vestito la casacca giallorossa e questo sarebbe un punto a favore sul quale far leva per tentare di livellare gli alti costi di una possibile operazione che in un primo momento sembrava fattibile solo per giugno, ma per la quale è in atto un tentativo in queste ore. Nei giorni Foggia è tornato anche su un vecchio obiettivo, ovvero quello di Federico Barba, di proprietà del Chievo Verona ma in prestito al Real Valladoid in Spagna. Anche quello di Barba è un profilo che piace moltissimo, ma lo stesso giocatore in questo momento sembrerebbe non aver fretta di dare una risposta definitiva considerati alcuni interessamenti anche dalla Serie A. Chi non ha poi così tanta fretta è anche il Benevento che, però, al tempo stesso vuole esser tempestivo per arrivare alla ripresa di campionato con una rosa completa in ogni dettaglio con il paio di innesti chirurgici a rinforzare una rosa già di altissimo livello. Tosca per un allettante ritorno, Barba l’idea, Regini l’immediato, da questo ventaglio dovrebbe arrivare il colpo.


Pubblicato il:10 Gennaio 2020 alle 3:44 pm

Comments are closed.