breaking news

Benevento, Inzaghi: “A Frosinone antipasto di Serie A. Puntiamo su Moncini, per Remy non è detta l’ultima parola”

23 Luglio 2020 | by Domenico Passaro
Benevento, Inzaghi: “A Frosinone antipasto di Serie A. Puntiamo su Moncini, per Remy non è detta l’ultima parola”
Benevento calcio
0

La testa è già alla prossima stagione, ma ci sono gli ultimi 270 minuti da giocare di questo campionato di Serie B. Allo “Stirpe” il Frosinone si gioca tanto contro chi ha stravinto il torneo cadetto, una gara che il tecnico del Benevento dovrà affrontare facendo i conti anche con diverse assenze.

“Mi aspetto una grande partita da parte della squadra. – ha dichiarato Filippo InzaghiDobbiamo continuare il nostro processo di crescita. Non possiamo pensare di essere quelli di qualche tempo fa, ma sono convinto che faremo una grande partita. Abbiamo il record a 20 squadre di punti e più ne faremo, più difficile sarà batterci. Eguagliare il record addirittura di un torneo a 22 squadre con 4 partite in più, sarebbe incredibile. Questa gara sarà un antipasto di Serie A e cercheremo di fare una grande partita. Questa settimana ci abbiamo dato dentro, dovremo pareggiare le loro motivazioni che saranno a duemila. Sono convinto che questa squadra farà una grande gara”.

Sui singoli e le possibili scelte: “Hetemaj si è allenato solo oggi, valuterò domattina ma credo che giocherà lunedì. Viola è out, ma è sulla strada del recupero, fuori anche Volta e Letizia. Giocherà Tuia o Pastina in difesa e deciderò domani”.

Sulle conferme in ottica A: “I giovani si son fatti trovare pronti. Non gli è stato dato il contentino, ma si sono meritati di giocare. Di Serio è quello più avanti e tra domani e lunedì giocherà titolare, se lo merita. Sono molto soddisfatto”.

Su Moncini: “Stiamo facendo un lavoro particolare su di lui, compresa una crescita fisica. Ci puntiamo tantissimo e sarà il nostro attaccante il prossimo anno. E’ un giovane in crescita, tra domani e lunedì si alternerà con Di Serio. Vogliamo portarlo al top verso il prossimo anno in Serie A”.

Gori titolare? “Doveva giocare col Livorno, ma sapeva che Montipò voleva fare i 20 inviolati. Decide lui quando giocare, ma per la sua importanza per me ha sempre giocato. Fece così anche a Venezia con Vicario, questo fa capire che spessore umano ha questo giocatore. Montipò ha questo obiettivo, adesso valuteremo”.

Preparazione prossimo campionato: “Sappiamo poco anche noi, a partire dalla date d’inizio. Vorrei fare il ritiro, ma valuteremo”.

L’incontro con Nesta: “Siamo grandi amici, domani saremo avversari per 90 minuti. Quando non giocano con noi, sono felice per lui. Per 90 minuti darò il meglio per il Benevento, mi sarei aspettato il Frosinone più su, ma è una squadra fortissima”.

Il punto di forza di questo Benevento: “Con questi record c’è un’ottima base per il prossimo campionato. Vuol dire che c’è qualcosa di speciale dal punto di vista tecnico ed umano. Arriveranno giocatori poi con spessore per la Serie A, ma siamo in sintonia totale e speriamo di raggiungere i calciatori che ci siamo prefissati”.

Sul mancato arrivo di Remy: “Non è ancora ufficiale e speriamo ancora che si possa fare in modo tale che si possa tesserare. Sono in attesa, ma ci auguriamo che Remy possa far parte della nostra rosa”.

Quanto sarà difficile dire addio ad una parte della squadra: “Userò l’esperienza avuta da calciatore, questo è uno degli aspetti negativi del nostro lavoro. Alcune scelte le ho subite, a volte non mi si è parlato in faccia. Noi siamo persone vere e se ci sarà qualche scelta dolorosa la faremo e cercheremo di far capire le motivazioni. Non possiamo avere 30 giocatori”.


Pubblicato il:23 Luglio 2020 alle 12:32 pm

Comments are closed.